Quanta plastica viene utilizzata in Europa

Quanta plastica utilizzano i Paesi UE?

Nel seguente articolo vediamo a quanto ammonta la domand di plastica in Europa e quali sono gli Stati europei che ne utilizzano di più.

Nella risposta a questa domanda non consideriamo le tipologie di polimeri più utilizzate in Europa e quali sono le tipologie di prodotti principalmente realizzati con questi polimeri perchè vengono trattati in un apposito articolo.

Prima di iniziare, se vuoi saperne di più sulla produzione mondiale di plastica, sul processo di riciclo della plastica, quali sono i Paesi Europei che riciclano di più ed altro ancora, dai un’occhiata alla sezione Approfondimenti

Fatte le giuste premesse possiamo andare avanti.

A quanto ammonta la domanda di plastica in Europa?

Secondo le stime aggiornate al 2019, in Europa è stata domandata una quantità pari a di circa 50,7 milioni di tonnellate. 
Rispetto al 2018 la quantità di plastica richiestra si è ridotta di qualche punto percentuale.

Per comprendere l’ammontare, facendo un confronto, equivale al peso di:

  •  12,7 volte il peso della struttura più pesante al mondo ossia il Palazzo del Parlamento di Bucarest
  • quasi 7 mila volte il peso della Torre Eiffel

Quali sono i Paesi UE che consumano più plastica in Europa?

Nell’Unione Europea, non tutti gli Stati consumano la stessa quantità di plastica; anzi, c’è una differenza piuttosto marca che separa la top 6 dal resto dei Paesi UE.

I Paesi che consumano almeno 3 milioni di tonnellate di plastica sono*:

  • Germania: la domanda ammonta a circa 12,27 milioni di tonnellate;
  • Italia: la quantità domandata è 7 milioni di tonnellate;
  • Francia: la richiesta è stata di 4,82 milioni di tonnellate;
  • Spagna: 3,95 milioni di tonnellate di plastica utilizzata;
  • UK: 3,6 milioni di tonnellate di plastica adoperata;
  • Poland: 3,55 milioni di tonnellate di plastica domandata.

*dati aggiornati al 2019

Quali sono i Paesi UE che consumano meno plastica in Europa?

Come confronto, prendiamo gli Stati europei che domandano meno plastica.

Nell’elenco troviamo:

  • Bulgaria;
  • Irlanda;
  • Norvegia;
  • Slovenia;
  • Lituania;
  • Croazia;
  • Lettonia;
  • Estonia;
  • Cipro;
  • Malta.

Ognuno di questi Stati consuma meno di 0,5 milioni di tonnellate di plastica*:

*dati aggiornati al 2019

Conclusioni

Come emerge dai dati i primi le prime sei Nazioni UE in aggregato consumano circa il 69,4% dell’intero ammontare di plastica domandata in Europa.
Invece, in aggregato 1/3 degli Stati europei consuma poco meno del 10%.

I fattori in gioco potrebbero essere tanti, tra cui ad esempio quanto è stata rilevante la diffusione dei materiali plimerici, le infrastrutture presenti nei vari territori oppure i costi di produzione e, di conseguenza, i prezzi. 

Chi siamo

Noi di React abbiamo un obiettitvo: dimostrare che gran parte di quello che chiamiamo rifiuto ha un valore intrinseco di gran lunga superiore di quello che pensiamo. Soprattutto i rifiuti plastici che gettiamo in discarica o disperdiamo in ambiente.

In questo senso, progettiamo e realizziamo accessori e complementi di arredo customizzabili e personalizzabili dando nuova vita ai rifiuti plastici. 

Per conoscere meglio la nostra realtà, dai un’occhiata al nostro sito!

Seguici sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
Scroll to Top